IL PROGETTO “Tutti al mare”

Dall’idea di consentire a tutte le persone, indipendentemente dalle loro condizioni e dai propri “limiti”, l’accessibilità e dunque anche la fruibilità del tempo libero e dell’ambiente circostante, nasce il progetto “Tutti al Mare”, che si concretizza nell’aprile di quest’anno mediante l’accordo di collaborazione  tra il Comune di Erice e l’ASD Pole Pole e relativa concessione, in uso, di area di spiaggia pubblica ed annesse strutture del lido balneare accessibile anche a soggetti con diversità motoria.

Il progetto prevede la realizzazione di uno stabilimento balneare accessibile ai diversamente abili, su una superficie di circa 460 mq. Su un tratto del lungomare Dante Alighieri di Erice, prospiciente la Via Lido di Venere.

Al suo interno tutto sarà organizzato per le necessità e le esigenze dei disabili, con n. 2 servizi igienici accessibili, n. 6 docce delle quali quattro all’aperto e due al coperto, n. 4 cabine/spogliatoi ad uso comune, punto ristoro e zona d’ombra con tettoia in legno prospiciente il chiosco bar.

L’accessibilità sarà assicurata dalla realizzazione di una serie di camminamenti disposti in modo da creare corridoi di accesso al mare e alle postazioni fisse dedicate, il tutto espressamente creato per una migliore ospitalità dei soggetti disabili.

La fruibilità del mare invece, sarà assicurata dalla presenza di appositi ausili (sedia job) per l’ingresso in acqua dei disabili fisici.

Durante l’orario di apertura, sarà presente personale volontario messo a disposizione dalla nostra Associazione, per l’assistenza ed il corretto utilizzo delle attrezzature.

Sicuri che questo nuovo progetto possa segnare un’altra pagina importante per la nostra provincia, un’iniziativa di integrazione che va al di la dell’aspetto seppur importante del turismo.

Vi aspettiamo per trascorrere un estate “Tutti al Mare”

Translate »