Scarica Regolamento

ERICE SMILE BEACH

Progetto sperimentale

“Tutti al mare”

per la fruizione e l’accessibilità del mare da parte di tutti

 

REGOLAMENTO STABILIMENTO BALNEARE

  1. L’accesso allo stabilimento balneare è riservato ai Soci iscritti all’Associazione Sportiva Dilettantistica POLE POLE con sede in Trapani nella Via Tersicore n.23 codice fiscale 93053090812
  1. Ai soci disabili con difficoltà motorie è consentito l’ingresso con un massimo di n. 2 accompagnatori, familiari o amici (in rapporto alla autonomia personale). I soci rimarranno responsabili di eventuali accompagnatori, familiari o amici minorenni
  1. L’accesso dei soci disabili psichici nello stabilimento, la fruizione dei vari servizi messi a disposizione all’interno della struttura, compresa l’assistenza all’uso delle attrezzature per la balneazione sarà consentito solo in presenza di un accompagnatore, tutore o chi ne fa le veci.
  1. Considerato il numero limitato di postazioni – ognuna delle quali sarà composta da un ombrellone e 1 lettino – la fruizione delle stesse sarà garantita fino ad esaurimento delle dotazioni.
  1. In caso di una maggiore presenza di soci rispetto al numero di ombrelloni questi potranno essere condivisi.
  1. L’associazione non risponderà, in ogni caso, della sicurezza della balneazione che è a cura dell’Amministrazione Comunale, così come sancito nell’accordo tra questa associazione e il Comune di Erice. Lo stabilimento osserverà gli orari di apertura che in seguito verranno comunicati anche su questo sito web. Le attività in acqua dovranno cessare almeno 15 minuti prima dell’orario di fine servizio di sicurezza alla balneazione.
  1. I Soci sono tenuti a presentare, ad ogni richiesta delle persone incaricate ai controlli, i documenti d’accesso allo stabilimento (TESSERA SOCI) e un documento d’identità ove richiesto. Inoltre, al momento dell’accesso, è necessario indicare le generalità dei propri accompagnatori ai quali sarà consegnato un elemento distintivo. L’uso della tessera non è cedibile.
  1. I soci sono tenuti a mantenere un comportamento corretto, e ad uniformarsi alle indicazioni dei rappresentanti dell’Associazione o del personale dello stabilimento.
  1. Non possono essere introdotti nello stabilimento animali di alcuna specie, anche se muniti di museruola o guinzaglio, ad eccezione dei cani guida in possesso di regolare libretto sanitario.
  1. Va necessariamente osservata la corretta destinazione d’uso dei singoli servizi. La fruizione dei bagni e le docce deve essere tale da assicurare il rispetto dell’igiene e del decoro delle cose comuni. Gli addetti dell’associazione interverranno qualora si ravvisi un uso eccessivo e non giustificato dell’acqua dei servizi.
  1. All’interno dell’area dello stabilimento è severamente vietato fumare. Sarà consentito fumare esclusivamente all’interno di un’area che sarà appositamente individuata.
  1. E’ vietato praticare giochi con la palla, tenere acceso qualsiasi apparecchio di diffusione sonora che possa recare disturbo, accedere muniti di fucili subacquei o fiocine e genericamente tenere un comportamento che arrechi disturbo ai frequentatori.
  1. E’ vietato tenere in cabina o negli spogliatoi qualsiasi tipo di bombola a gas (es. fornelli da campeggio). Ai contravventori, salvo che il fatto non costituisca reato, sarà inibita la frequenza dello stabilimento per l’intera stagione in corso.
  1. E’ fatto assoluto divieto di abbandonare nelle cabine, negli spogliatoi, nei servizi igienici, sulla spiaggia, nonché gettare in mare, avanzi di cibo o altri rifiuti che vanno invece versati negli appositi contenitori.
  1. In assenza di specifica autorizzazione è fatto divieto di fare uso di ombrelloni, sdraio, lettini propri o l’utilizzo di attrezzature diverse da quelle fornite dall’associazione, fatti salvi i casi in cui l’esigenza sia determinata da fisica inabilità o da altre motivazioni debitamente documentate.
  1. L’associazione non è responsabile degli oggetti e dei valori in genere lasciati nelle cabine, negli spogliatoi o comunque incustoditi. Si raccomanda pertanto di non frequentare lo stabilimento recando con sé oggetti di particolare valore.
  1. Il Socio deve utilizzare le strutture balneari avendo cura di non danneggiarle e comunicando, al personale volontario dello stabilimento, eventuale malfunzionamento delle stesse. Potrà essere richiesto il risarcimento dei danni provocati dai frequentatori a causa di superficialità, negligenza o volontà. Nessun addebito potrà essere invece mosso nei casi di danneggiamenti provocati dal normale uso delle cose.
  1. L’Adozione da parte di Soci di comportamenti che possano creare disturbo o provocare danni, comporterà l’immediato allontanamento dallo stabilimento con riserva di denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza e di richiesta dell’eventuale danno procurato.
  1. Il socio che intenda usare uno degli spogliatoi comuni deve ritirare chiave presso il banco accettazione; la stessa chiave dovrà essere riconsegnata subito dopo aver usufruito del servizio spogliatoio. In caso di mancata riconsegna delle chiavi dello spogliatoio verrà addebitata la somma utile alla sostituzione della chiave.
  1. E’ vietato lasciare, all’interno dello spogliatoio, indumenti e oggetti personali.
  1. In caso di condizioni atmosferiche avverse, l’Associazione si riserva la facoltà di tenere chiusi gli ombrelloni
  1. Il Socio deve osservare le disposizioni previste dal presente regolamento e dalle ordinanze dell’Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto di Trapani in tema di stabilimenti balneari esposte all’ingresso dello stabilimento. Chiunque usi violenza, minacce, oltraggi ai volontari sarà denunciato ai sensi dell’art. 336, 341, 357 del C.P.
  1. L’Associazione non si assume nessuna responsabilità per eventuali incidenti che possano accadere ai bagnanti che escono momentaneamente dall’ambito dello stabilimento non essendo gli stessi tutelati dal lato assicurativo.

 

Translate »